Vi auguriamo un buon Natale e felice anno nuovo

Carissimi amici,

quest’anno il Natale lo passerò ad Amman nella nuova parrocchia dove sono stato destinato dall’Amministratore Apostolico. E’ dedicata a San Giuseppe come la parrocchia dove sono nato e cresciuto. Mi piace molto questo segno e soprattutto mi piace la presenza rassicurante di questo uomo giusto e pieno di fede che veglia su di noi.
Mi fermo spesso di fronte alla bella statua che abbiamo nella Chiesa per domandargli proprio questi due doni: Giustizia e Fede. Ne abbiamo bisogno soprattutto in questi ultimi giorni in cui l’ingiustizia sembra sempre trionfare ed in cui la mancanza di fiducia nel Signore sembra essere la regola di vita di tante persone

La giustizia è l’unica possibilità che abbiamo per arrivare alla Pace. Non ci sarà mai Pace senza Giustizia ma in questi anni ho anche sperimentato che non ci sarà mai giustizia senza verità ed allora dobbiamo provare a ridare e ridire la verità su questo Medio-Oriente violentato dalla stupidità degli uomini e dall’egoismo di chi si crede potente ma non vale niente di fronte a Dio.

Non è facile perchè le forze del male travestite da bene sono astute e potenti. Ma nulla è impossibile a Dio! Chi di voi ha visitato queste straordinarie terre ha sperimentanto come le informazioni che arrivano soprattutto in Italia non raccontano la verità e nemmeno la realtà. Questo è un ostacolo alla giustizia e di conseguenza alla Pace. In questa terra però ci sono uomini e donne straordinari come mai ho conosciuto.

Sono i “piccoli di Dio” che ogni giorno costruiscono silenziosamente il Regno con la loro preghiera e la loro fatica, con la loro umiltà e la loro sofferenza, con il loro Amore e la loro vita!Uomini e donne di fede che mi hanno insegnato a fidarmi nonostante tutto, a non perdere la speranza nonostante sembra tutto scuro, a non rassegnarsi mai nonostante non si veda via d’uscita.

È quello che mi dice ed insegna ogni giorno anche San Giuseppe che si è ritrovato spesso come noi, a domandarsi cosa volesse il Signore da lui, che si è ritrovato la futura sposa incinta per opera di qualcun altro, che si è fidato nonostante non avesse compreso fino in fondo cosa tutto quello che stava succedendo…Per questo Natale allora sono due i doni che chiedo a Gesù bambino: Giustizia e Fede. Li chiedo per me e per ognuno di voi, affinchè possiamo essere costruttori di Pace e portatori di Luce.

Quella luce che dalla grotta di Betlemme da duemila anni ogni giorno parte per raggiungere gli estremi confine della terra. Quella luce che mai nessuna tenebra potrà spegnere. Quella luce che San Giuseppe ci consegna in questo Natale per aiutarci ad illuminare il nostro cammino verso di Lui!
Buon cammino e buon incontro !

 

Abuna Mario