Il Progetto della pizzeria Mar Yousef, all’interno del complesso della parrocchia di San Giuseppe in Jabal Amman, nasce per fornire una formazione nell’ambito della ristorazione a giovani cristiani iracheni scappati dalle persecuzioni dell’ISIS. Grazie all’iniziale contributo dei Frati francescani del Sacro Convento di Assisi, alla Confartigianato e al sostegno della Cooperazione italiana è stato possibile creare un piccolo oratorio parrocchiale che potesse essere un centro di incontro e allo stesso tempo dare la possibilità a 18 rifugiati di intraprendere un percorso di avviamento professionale per camerieri e chef e migliorare le loro competenze e conoscenze per poter, una volta partiti per Australia, Canada o Stati Uniti, usare queste competenze per trovare un lavoro dignitoso e ben retribuito.

Il progetto prevede la produzione di pizza italiana e pasta fresca grazie all’utilizzo di materie prime italiane e giordane e altre prodotti realizzati in loco quali ricotta, pecorino, marmellate e salse varie. Il progetto Mar Yousef’s pizza rientrerà nel più ampio progetto “Orien-taly” con l’aggiunta di nuove figure, nuovi beneficiari e nuove competenze grazie all’aiuto di figure professionali locali e italiane.