Il Progetto “Mar Yousef’s pizza” nasce nell’ottobre 2017, all’interno del complesso della parrocchia di Mar Yousef in Amman, per fornire una formazione nell’ambito della ristorazione a giovani profughi iracheni scappati dalle persecuzioni dell’ISIS. 

Il laboratorio “Mar Yousef’s pizza”, è iniziato grazie al finanziamento di € 362.752,00 della Conferenza Episcopale Italiana con il progetto “Orien-taly”, che ha visto il coinvolgimento dei richiedenti asilo iracheni nel ricevere corsi professionali da figure professionali locali e italiane. Il progetto, finanziato oggi dall’Ambasciata Francese ad Amman per la somma di € 249.985,00, prevede la produzione di pizza al taglio e quella di pasta fresca grazie all’utilizzo di materie prime italiane e giordane e altri prodotti realizzati in loco quali mozzarella e primosale, marmellate e salse varie. 

L’intero progetto – oltre che supportare economicamente, sotto forma di rimborsi, i beneficiari – tenta di fornire loro competenze che possano servire per il loro futuro e migliorare le loro condizioni di vita.